Equity Crowdfunding News

Trend e Ispirazioni sull’equity crowdfunding

Olmar: prodotti di design indoor che riscaldano, purificano e sanificano l’aria

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
olmar_crowdfunding

Indice

Abbiamo intervistato Katja Rossi, amministratore delegato di Olmar srl, l’azienda che ha brevettato il sistema tecnologico che unisce, in un unico prodotto di design, ben 3 funzioni per gli ambienti indoor: riscaldamento, purificazione e sanificazione dell’aria.

Una piccola rivoluzione nel settore del riscaldamento domestico, destinata a innovare il mercato su scala globale con una soluzione 100% green.

La vostra azienda ha una storia importante. Come nasce Olmar e come sta cambiando con le nuove tecnologie?

Il marchio OLMAR è stato pioniere del riscaldamento domestico italiano nel secondo dopo guerra. Abbiamo deciso di unire a questo brand una nuova tecnologia da noi sviluppata, poiché quest’unione a nostro parere racconta perfettamente il genio italiano, a metà tra design e ricerca.

Il progetto Olmar srl nasce nel 2020, nel pieno del confinamento dovuto alla pandemia, quando ci siamo accorti che il modo di vivere la casa e le esigenze collegate stavano cambiando. Il mio interesse per le tecnologie rinnovabili e la tutela dell’ambiente, mi ha portato a realizzare che l’Italia non viveva in un rinnovamento rilevante nel settore da più di 15 anni e che la qualità di vita nella maggior parte delle abitazioni non è salutare. Situazione ulteriormente aggravata col diffondersi della pandemia nel marzo 2020.

Così, in collaborazione con l’architetto Giulio Cappellini ed un team di ingegneri, sono iniziati gli studi su un nuovo complemento arredo, totalmente green e sostenibile, capace non solo di riscaldare, ma anche sanificare e purificare i locali. Da questa idea, è nata la nostra collezione all’avanguardia, che utilizza la tecnologia dei raggi infrarossi FIR per riscaldare, l’ozonizzazione per sanificare gli ambienti e gli ioni d’argento puro per purificare l’aria.

Quali sono le peculiarità dei vostri prodotti, anche rispetto alle altre realtà del settore?

Non abbiamo competitor al momento. La nostra grande peculiarità è la capacità di concentrare le energie per risparmiare. Col sistema Olmar, sono i corpi che vengono irraggiati dagli infrarossi FIR e, a loro volta, riscaldano l’ambiente che li circonda.

La tecnologia di OLMAR permette, quindi, di rispettare le leggi termiche dei soli 19 gradi in casa, salvaguardando il benessere degli inquilini, in piena sicurezza e protezione. In pratica , i FIR irraggiano il corpo umano, ossigenano il sangue e fanno aumentare la temperatura corporea interna di mezzo grado.

Per questo al momento, anche a causa delle tensioni energetiche che il mondo sta vivendo nell’ultimo periodo, OLMAR risulta prima ai blocchi di partenza in questa fetta specifica del mercato.

LEGGI ANCHE – Report Crowdinvesting 2022: i dati dell’Osservatorio per l’Italia

Uno degli obiettivi dei prodotti di Olmar è la salvaguardia dell’ambiente. In che modo la attuate?

I prodotti OLMAR sono tutti progettati per essere green, circolari e sostenibili. La nostra politica di salvaguardia dell’ambiente nasce dal risparmio, rispetto dell’energia e del portafoglio dei nostri clienti, senza però rinunciare alla qualità e a farli sentire sempre protetti, caldi e al sicuro.

Quali sono i risultati raggiunti finora da Olmar e quali i vantaggi di investire nella vostra azienda?

OLMAR sta mantenendo il trend descritto nel business plan. Siamo confident nel poter dire che questa crisi dei carburanti fossili per noi potrà essere un’opportunità. Investire in OLMAR significa sostenere l’ambiente e aiutare la transizione ecologica.

Da questo punto di vista crediamo che i nostri prodotti, così come tutto il settore legato alla transizione ecologica delle energie, potranno subire un sostanzioso aumento delle vendite con l’apertura dei mercati dal grande consumo, come quelli anglosassoni (USA Canada e UK).

LEGGI ANCHE – Innovazione e fintech non entrano in campagna elettorale

Avete scelto l’equity crowdfunding. Quali motivazioni vi hanno spinto ad intraprendere questa modalità di finanziamento?

Siamo fermamente convinti che un’azienda green possa trovare sostegno economico non soltanto dall’interno, ma anche dalla collettività, perché salvare il pianeta è un tema che sta a cuore a molti.

L’equity crowdfunding rappresenta uno strumento innovativo per finanziare progetti validi, perché ha la capacità sia di incontrare l’interesse di un pubblico vasto di piccoli investitori (che hanno deciso di credere nel progetto), che di proporsi ai grandi fondi organizzati.

La campagna su Crowdfundme è in overfunding. Come saranno utilizzati i fondi raccolti?

Nel 2021 Olmar ha completato con successo un primo round di aumento di capitale per 500K. Questo secondo round tramite equity crowdfunding sarà utile per acquisire le risorse necessarie ad accelerare lo sviluppo commerciale a livello internazionale. In particolare i fondi saranno utilizzati per:

  • aprire 2 sedi nei mercati promettenti di Stati Uniti e Regno Unito;
  • all’omologazione dei prodotti per i nuovi mercati;
  • all’apertura di due sedi commerciali per la gestione delle attività marketing & sales in loco.

Queste azioni consentiranno di incrementare notevolmente i ricavi di Olmar: secondo le stime, 2 milioni e mezzo di euro nel 2023 e 5,6 milioni di euro nel 2026.

Scopri la Campagna di OLMAR

Vai al sito di Olmar

Informazione importante:
Desideriamo informarti che le nostre comunicazioni hanno solo finalità promozionali e di comunicazione, pertanto prima di investire su un’azienda di tuo interesse ti suggeriamo di prendere visione di tutta la documentazione relativa al progetto, che puoi trovare sul sito della piattaforma di raccolta. Ricorda che l’investimento in equity crowdfunding comporta dei rischi, tra cui la perdita del denaro investito, per questo evita di impiegare in crowdfunding somme troppo elevate rispetto al tuo patrimonio netto. Abbiamo a cuore l’innovazione e chi la sostiene.